CERTIFICAZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE

LA DIFFERENZA TRA CERTIFICAZIONE E FORMAZIONE È SOSTANZIALE

La certificazione è una valutazione del livello di capacità, abilità, esperienza e professionalità che si effettua sottoponendo i candidati ad un esame al quale possono prepararsi individualmente (dopo aver appreso quali sono le prove ed i criteri d’esame) sia con documentazione fornita dall’istituto di certificazione, che con e-learning o con corsi di preparazione all’esame, che spesso gli stessi istituti offrono quale servizio aggiuntivo.

La certificazione “europea” o “internazionale” è ormai un servizio riconosciuto e spesso anche ambito se rilasciato da istituti, enti ed organizzazioni di prestigio ed altamente riconosciute. Il servizio di certificazione trova ambito in tutti i settori (libere professioni, imprenditoria, industria, artigianato, commercio, turismo ecc..).

La formazione con qualificazione professionale è invece un programma educativo e formativo che, chi desidera svolgere un’attività commerciale o professionale riconosciuta giuridicamente (l’insegnamento del tennis ancora non lo è), deve frequentare per ottenere la qualifica che poi gli serve per esercitare l’attività.

Ma, ovviamente, oltre a questo scopo, il programma di formazione deve servire a far acquisire informazioni, conoscenze, capacità ed abilità professionali e chi inizia un percorso formativo in genere parte dal primo livello (quello iniziale, come avviene nei percorsi formativi scolastici).

I programmi di formazione per gli insegnanti di tennis variano molto nel mondo e, a seconda dei casi, hanno durata e tipologia di contenuti (tipo di corsi, materie, praticantato ecc..) anche molto diversi tra loro. Ogni Stato, o nel tennis, ogni Federazione o Organizzazione, stabilisce il percorso formativo ed i suoi contenuti sulla base delle proprie esigenze, in modo da avere degli insegnanti di tennis preparati al meglio per le loro realtà.

LA FORMAZIONE DEGLI INSEGNANTI DI TENNIS IN ITALIA FIT-PTR:
una partnership di successo

I programmi di formazione per gli insegnanti di tennis in Italia sono attualmente tra i più completi e qualificanti al mondo. Infatti dopo l’accordo siglato tra Federazione Italiana Tennis e Professional Tennis Registry, i maestri di tennis si trovano oggi ad avere una vasta gamma di scelta tra le differenti proposte formative.

La caratteristica di queste proposte è che i contenuti, le metodologie e gli obiettivi di queste due organizzazioni sono condivise e spesso coincidenti, e quindi il maestro trova in questo percorso stimoli differenti e variati che tuttavia rispondono agli stessi principi e modelli metodologici.

La FIT ha l’esclusività di definire ed aggiornare i criteri ed i livelli dell’insegnamento, in applicazione del sistema nazionale di qualifica dei tecnici sportivi (SNaQ), concordato con il CONI. Propone un piano formativo molto completo e voluminoso in termini di ore di studio e si basa su un modello di tipo verticale, con 4 livelli progressivi di qualificazione. Si va dall'Istruttore di 1° grado, all'Istruttore di 2° grado, al Maestro Nazionale fino al Tecnico Nazionale. Ogni livello di insegnamento richiede un periodo piuttosto lungo di formazione teorico-pratica ed abilita a diversi e progressivi campi della didattica. Si va dal minitennis-avviamento, al pre-perfezionamento, al perfezionamento, alla specializzazione fino all’allenamento.

Il Sistema Italia propone poi un interessantissimo e dettagliato modello didattico basato su più livelli di gioco riferiti alle già citate fasi didattiche. In particolare il FIT Junior Program è un sistema di competizioni che è stato creato appositamente per quei bambini o ragazzi che non svolgono ancora un’attività agonistica vera e propria, ma che intendono comunque cominciare a giocare delle partite, partecipando quindi a questo circuito non agonistico. Si va dal livello Delfino, al livello Cerbiatto, al livello Coccodrillo fino al livello Canguro.

In questo contesto si inserisce in modo complementare e specializzato il piano formativo del PTR, basato invece su un modello di tipo orizzontale, diffuso in oltre 140 paesi al mondo. Infatti la caratteristica dei corsi PTR è la differenziazione e la specializzazione dei settori di insegnamento del tennis. Ogni corso di certificazione sviluppa quindi dei programmi specifici per ciascun settore di insegnamento, fornendo al maestro le competenze necessarie per poter operare in ambiti così diversi e particolari.

Il PTR è l’unica organizzazione al mondo che propone  7 differenti corsi di certificazione e specializzazione quali il Tennis 10&Under, Performance, Tennis 11-17, Adult Tennis, Senior Tennis, Cardio Tennis e Wheelchair Tennis. Il PTR organizza poi tutta una serie di corsi di aggiornamento professionale utili per l’approfondimento delle aree di interesse personale e per l’ampliamento delle competenze acquisite; tra questi, Biomeccanica, Mental Toughness, Videoanalisi, Physical Training, Tennis Management.

Pertanto l’insegnante che segue entrambi questi percorsi non solo aumenta il proprio bagaglio di conoscenze e di esperienze, ma incrementa le proprie competenze ed approfondisce le proprie capacità didattiche (metodologia, organizzazione e comunicazione). I corsi FIT e PTR includono contenuti ed obiettivi comuni. La metodologia e gli obiettivi tecnici, tattici, fisici e mentali coincidono, secondo quelli che sono i principi dell’insegnamento e dell’allenamento del Sistema Italia.

La FIT riconosce il corso PTR Tennis 10&Under quale modulo tecnico del proprio percorso formativo per Istruttore di 1° grado. Inoltre chi possiede una qualifica FIT può richiedere l'equiparazione alla corrispondente qualifica PTR, secondo la seguente tabella:

Istruttore 1° grado FIT = PTR Associate Instructor

Istruttore 2° grado FIT = PTR Instructor

Maestro Nazionale o Tecnico Nazionale FIT = PTR Professional

Il maestro che partecipa a questi corsi riesce così a completarsi professionalmente, scoprendo quelli che sono gli ambiti didattici a lui più favorevoli e al tempo stesso le aree di miglioramento su cui lavorare. Entrambi questi organi (FIT e PTR) sono riconosciuti a livello internazionale dall'ITF (International Tennis Federation) e da Tennis Europe ed aggiornano continuamente i propri piani di studio secondo le ultime ricerche e gli studi effettuati dai migliori esperti delle varie discipline al mondo.

La partecipazione dei docenti dell'Istituto Superiore di Formazione R. Lombardi della FIT e del Comitato Educativo PTR ai vari Simposi internazionali in qualità di relatori, garantisce un livello accademico elevato in tutti i corsi proposti, sia nella certificazione e specializzazione, sia nell'aggiornamento professionale.